Editoriale di piùCUCINA di Febbraio/Marzo 2018, in edicola dal 18 Gennaio

polenta-600

Pubblicato nel numero: 103 - Febbraio/Marzo 2018

FOTO-DANI

Care amiche e amici,

ricco e gustoso è il complesso di ricette che trattiamo in questo numero di fine inverno che sfocia, finalmente, nella sospirata primavera.

Naturalmente iniziamo dal carnevale, un periodo molto amato da bambini e adulti per lo spirito di leggerezza e di gioia spensierata di cui tutti abbiamo tanto bisogno per scaricare le tensioni e lo stress accumulati.

E, come di solito, si parla di frittelle: tradizionali, creative, conosciute e nuove da provare; purchè si frigga e si assapori con trasporto, senza sensi di colpa, perchè questo è il periodo che perdona gli eccessi.

Assaggiamo, inoltre, sfiziosi antipastini che possono trasformarsi in gustose merende; o piatti preparati davanti a un frigo quasi vuoto combinando perciò pochi ingredienti; o ancora diversi tipi di morbidi gnocchi, non solo a base di patate, ma anche di bietole o rape rosse per colorarli allegramente.

La salsiccia ci offre la possibilità di creare preparazioni talmente saporite che nessuno, ma proprio nessuno, avrà di che lamentarsi trovandosela nel piatto combinata a pasta o riso o verdure.

Vi proponiamo ancora un sorprendente accoppiamento di formaggi e verdure con il miele e ricette a base di morbido taleggio.

Potete sbizzarrirvi con i legumi, tanto ricchi di preziosi nutrienti quanto raccomandati dai dietologi e ricette a lunga e lenta cottura nei tegami di terracotta, ascoltando il lento borbottio che ne fuoriesce insieme con profumi e aromi senza confronto, che rievocano i tempi antichi delle nonne.

Gustiamoci, infine, una fetta di dolce a base di mele immergendoci nella voluttuosa morbidezza dei frutti con uno sguardo che scruta desideroso l’arrivo delle prime giornate di bel tempo.

Daniela Peli

Condividi Su:

2 commenti in “Editoriale di piùCUCINA di Febbraio/Marzo 2018, in edicola dal 18 Gennaio

  1. Ciao mi è piaciuta molto l’idea della preparazione dei bignè ripieni a forma di albero di Natale con ciliegine di mostarda e stella di arancia io avrei anche optato per montagna tipo profiteroles con cascata di salsa al castelmagno.

    Ciao e buona serata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RICEVI GRATUITAMENTE IL NOSTRO EBOOK CON LE MIGLIORI RICETTE: