Riso basmati agli agrumi

riso agrumi
Preparazione:20 min Cottura:q.b. 4
Pubblicato nel numero: 102 - Dicembre/Gennaio 2018

Ingredienti

250 g di riso basmati
100 g di porro tritato
1 noce di zenzero
1 peperoncino
300 g di tonno sgocciolato
2 cucchiai di succo
d’arancia filtrato
1 cucchiaio di succo
di limone filtrato
1 arancia grossa bio
5 cucchiai di olio
extravergine di oliva
1 ciuffo di prezzemolo fresco tritato fine
pepe rosa, sale

Appassite in padella  il porro in 1 cucchiaio di olio e d’acqua, poi salate e frullatelo. In una placca da forno versate la purea di porro, lo zenzero grattugiato e il peperoncino tritato. Aggiungete il riso misurandolo a tazze. Versate nella placca dell’acqua in proporzione doppia del riso, usando la stessa tazza come misurino per non sbagliare.

Salate e infornate a 190°, fino a che il liquido non sia completamente assorbito. Sfornate e versate il riso su un vassoio allargandolo. In una terrina unite l’olio restante al succo di limone e d’arancia mescolando, fino a ottenere un’emulsione omogenea e aggiungete il prezzemolo tritato. Condite il riso con il condimento, poi aggiungete il tonno ed un pizzico di pepe rosa.

Affettate 1/2 arancia e tagliate a spicchietti la seconda metà. Distribuite nelle ciotole una fetta d’arancia, poi il riso e decorate con gli spicchietti dell’agrume.

Arancia afrodisiaca

Da uno storico della gastronomia francese, Roger Waultier, apprendiamo che ancora, a metà del Cinquecento l’arancia aveva fama d’essere un frutto capace d’indurre l’eccitazione sessuale. Sembra che gli uomini, in occasione di pranzi o cene, ne portassero sempre qualcuna con sé per farne dono alle dame che intendevano corteggiare. Un gesto che all’epoca veniva considerato una vera e propria galanteria.

Condividi Su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RICEVI GRATUITAMENTE IL NOSTRO EBOOK CON LE MIGLIORI RICETTE: