Spanakopita

spanakopita
Preparazione:60 min Cottura:q.b. 10
Pubblicato nel numero: 96 - Dicembre/Gennaio 2017

Ingredienti

pasta:
500 g di farina (anche semintegrale)
2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
1 cucchiaio di aceto
2 cucchiaini rasi di sale
2 cucchiaini di lievito istantaneo per torte salate
1 tazza d’acqua tiepida
ripieno:
700 g di spinaci
300 g di erbette o bietole
2 porri piccoli
1 cipolla bionda oppure 4-5 cipollotti freschi
1 manciata di aneto
semi di finocchio q.b.
150 g di feta sbriciolata
150 g di ricotta
parmigiano grattugiato
1-2 uova sbattute
olio
sale, pepe q.b.
pangrattato q.b.

Pasta: setacciate la farina in un contenitore, apritela a  fontana e aggiungete tutti gli ingredienti per la pasta.

Fase 1. Lavorate fino ad ottenere un impasto morbido ed elastico.

Image

Fase 2.3. Formate 5 – 6 palle e adagiatele su un piano spolverato di farina, copritele con un panno umido e lasciatele riposare per 1-2 ore.

Image
Image

Fase 4.5.6.7. Ripieno: mondate gli spinaci e le bietole, lavateli e asciugateli molto bene. In una padella capiente fate saltare nell’olio i porri e le cipolle, poi unite le verdure verdi e tutti gli aromi.

Cuocete per 10-12 minuti, salate e pepate. Al termine della cottura, strizzate la verdura, trasferitela in una ciotola e aggiungete le uova sbattute, i formaggi, la ricotta e qualche manciata di pangrattato. Amalgamate bene.

Image
Image
Image
Image

Fase 8.9.10.11. Su una spianatoia infarinata con il matterello stendete le palline fino ad ottenere delle sfoglie sottili. Ungete con un filo d’olio una teglia cospargendo il fondo con un po’ di pangrattato o farina, adagiate il primo foglio  di pasta e pennellatelo con un po’ d’olio, sovrapponete il secondo pezzo di pasta, ungetelo e aggiungete il terzo. Distribuite la farcia e livellatela.

Image
Image
Image
Image

Fase 12. Coprite la torta salata con i rimanenti tre fogli di pasta, sempre pennellati d’olio. Prima di infornare, spruzzate la superficie con gocce d’acqua.

Cuocete la spanakopita  in forno a 180° per 40-45 minuti, fino a quando la superficie sia dorata e cotta.

Image
Condividi Su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RICEVI GRATUITAMENTE IL NOSTRO EBOOK CON LE MIGLIORI RICETTE: