Impressionismo di crema e zabaione al caffè

4

Ingredienti

Per la crema pasticcera:
2,5 dl di latte
3 tuorli
60 g di zucchero
15 g di farina
15 g di fecola di patate
1 pezzetto di scorza pelata di limone
1 pezzetto di baccello di vaniglia
Per i cilindri e “cucchiaini" di pasta:
190 g di zucchero a velo
3 uova
200 g di farina “00”
Per lo zabaione e la guarnizione:
3 uova
10 g di zucchero
8 cl di caffè espresso
12 chicchi di caffè
8 g di caffè macinato

Per la crema pasticcera: portate ad ebollizione la metà del latte con la metà dello zucchero, la scorza di limone e la vaniglia. In una bastardella sbattete i tuorli con il restante zucchero, finché saranno chiari e spumosi, poi aggiungete la farina e la fecola setacciate e il latte freddo.

A questo punto unite il latte portato ad ebollizione con la scorza di limone e la stecca di vaniglia; mescolate e versate nuovamente nel pentolino in cui è stato cotto il latte.

Ponete su fiamma bassissima e fate addensare la crema mescolando continuamente con una frusta o un cucchiaio di legno.

Lasciate sobbollire per circa 1 minuto, poi ritirate dal fuoco, passate nel setaccio e versate in una ciotola.

Per i cilindri e i “cucchiaini”: impastate le uova con lo zucchero a velo e la farina, poi stendete l’impasto ottenuto su un foglio di carta da forno, formando 4 rettangoli sottili di cm 4 per 8 e formando anche 20 “cucchiaini” da tè.

Infornate per 1 minuto a 180°C, estraete la placca e arrotolate ogni rettangolo formando 4 cilindri.

Quest’operazione va effettuata mentre l’impasto è ancora caldo e pertanto facile da modellare senza che si rompa.

Per lo zabaione: sbattete i tuorli con lo zucchero in un polsonetto e unite 6 cl di caffè espresso.

Portate su un bagnomaria caldo e fate addensare sbattendo continuamente. Estraete dal bagnomaria e lasciate raffreddare.

Incorporate i rimanenti 2 cl di caffè e 100 g di crema pasticcera precedentemente preparata.

Disponete i cilindri di biscotto nei piatti, farciteli con la crema pasticcera al caffè, completate con un po’ di zabaione ed appoggiate delicatamente i “cucchiani” di pasta.

Servite dopo aver decorato il piatto con il rimanente zabaione, i chicchi di caffè e il caffè macinato.

 

Condividi Su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RICEVI GRATUITAMENTE IL NOSTRO EBOOK CON LE MIGLIORI RICETTE: