Le puliture del pesce – Molluschi bivalve: cozze, vongole, ostriche


Molluschi bivalve: cozze, vongole, ostriche

Cozze, ostriche, vongole e tartufi di mare  vivono nelle aree sabbiose o fangose del litorale marino e con il nutrimento ingeriscono sabbia e altre particelle.

Per pulirle, come nel caso di cozze e ostriche, occorre usare un coltello o una spazzola dura e, sotto l’acqua corrente, liberare le conchiglie da ogni concrezione, poi mettere i molluschi in acqua pulita e salata per spurgarle da sabbia e terriccio.

Vongole, telline e fasolari invece, necessitano solo della spurgatura in acqua salata.

Cozza

Image

Fase 1. Con un coltello liberate i gusci dalle concrezioni.

Image

Fase 2. Strappate il bisso: i sottili filamenti che fuoriescono dalla cerniera.

Image

Fase 3. Fate aprire le valve sul calore  in un tegame coperto.

Condividi Su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RICEVI GRATUITAMENTE IL NOSTRO EBOOK CON LE MIGLIORI RICETTE: