Marta Grassi


DSCN0333

Nome: Marta

Cognome: Grassi

Dove lavora: Ristorante Tantris – Corso Risorgimento, 384 – Novara

tel 0321/657343 mail info@ristorantetantris.com

www.ristorantetantris.com

IMG_3499

Il ristorante, dal 2005 in questa sede, nasce nel 1993. Da sempre segnalato dalle più importanti guide del settore (Gambero Rosso, Touring, Espresso), dal 1999 al ristorante viene riconosciuta la stella Michelin.

 

Facciamo due chiacchiere con lo chef Marta Grassi, per conoscerla e capire
meglio la sua arte in cucina.

 

Marta, come è nata la sua passione per la cucina? La passione nasce poco alla volta dentro di te. All’inizio c’è solo una grande curiosità per la materia prima, per la sua trasformazione e per il prodotto finito. Poi piano piano ti affascina quello che fai e, con l’aiuto delle tue capacità, del gruppo con il quale lavori e dei riconoscimenti sul campo scopri che la passione si fa sempre più strada dentro di te fino a rapirti del tutto.

Quale è stato il suo percorso professionale? Sono una ex insegnante della scuola primaria che, dopo esperienze con grandi maestri, è approdata alla cucina.

Qual è stata la sua figura di riferimento (se c’è stata) nel mondo nazionale e internazionale? Gualtiero Marchesi: piedi per terra, testa nell’arte.

Come definirebbe il suo stile di cucina? La definisco “contemporanea”. Sono per materie prime di grande qualità, che non viaggino troppo, di piccoli produttori attenti all’ ambiente oltre che al prodotto, il tutto trasformato con tecnica, attrezzature, cervello e un pizzico di allegria e colore.

Le piace cucinare tutto o ha delle preferenze? Non cucino con piacere tutte le interiora, astice e lumache. Per il resto il cibo è armonia a tutto tondo.

Quali sono gli ingredienti che le stimolano maggiormente la creatività? Tutti gli elementi di base: farine, zuccheri, verdure, pesci e carni.

Tantissimi riconoscimenti sulle più importanti guide gastronomiche e una stella Michelin: come si fa a rimanere tanto tempo tra i più bravi della classe? Tanto sacrificio, spirito di gruppo, passione e niente tradimenti, soprattutto con sé stessi.

Se avesse la possibilità di realizzare un desiderio, c’è qualcosa che vorrebbe cambiare nella sua professione? Il mio sogno nel cassetto è che ……la mia professione mi piace e mi piace. E ancora oggi curiosità e poter sempre crescere sono i miei obiettivi.

Ha dei nuovi progetti per il futuro? Il nostro progetto immediato è Expo 2015 e accogliere alla nostra tavola e nelle nostre camere i visitatori. Noi siamo a soli 35 km, dal sito in cui ci sarà Expo, e vorremmo far loro vivere una bella esperienza.

Guarda le ricette di Marta

004

Lo chef Marta Grassi propone una cucina creativa che rielabora le materie prime in modo armonico. Passione e tecnica si fondono per la creazione di piatti equilibrati e gustosi.

IMG_3010

Da poco tempo l’accoglienza è completata da due confortevoli camere che si trovano al piano superiore della casa. Sono la soluzione per chi volesse trascorrere la notte dopo la cena.

Condividi Su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RICEVI GRATUITAMENTE IL NOSTRO EBOOK CON LE MIGLIORI RICETTE: