Strozzapreti al pecorino di Bevagna con pesto di borragine, acciughe e guanciale stagionato

4

Ingredienti

Per gli strozzapreti:
200 g di farina 0
60 g di acqua fredda
20 g di vino bianco Grechetto
Per la salsa:
50 g di germogli
di borragine e alcuni fiori
1/2 spicchio d’aglio
2 dl di brodo vegetale
2 scalogni
4 acciughe dissalate
30 g di pecorino stagionato di Bevagna
50 g di guanciale stagionato
olio extravergine d’oliva
sale, pepe

Strozzapreti: impastate gli strozzapreti con farina acqua e vino bianco e fate riposare la pasta per 30 minuti. Nel frattempo lavate i germogli di borragine in abbondante acqua fredda, lessateli, scolateli bene e tritateli con un coltello unendo il sale, il profumo del pepe e una goccia di olio d’oliva.

Pulite le acciughe e aggiungetele alla borragine tritando ancora.

Stendete la pasta e formate delle striscioline lunghe circa 8 cm, poi fatele passare sul palmo della mano infarinata fino ad arrotolarle, infine annodatele delicatamente. Adagiatele su un vassoio leggermente infarinato.

A parte rosolate in padella con l’olio e l’aglio il guancialino con 2 scalogni tagliati alla julienne.

Lessate la pasta nel brodo vegetale bollente, scolatela al dente e passatela in padella con il guanciale.

Distribuite gli strozzapreti al centro dei piatti ben caldi, guarnite con il pesto, i fiori della borragine, una manciata di pepe nero e il formaggio pecorino.

Fase 1. Impastate gli strozzapreti con farina, acqua e vino.
Fase 2. Arrotolate la pasta e formate delle striscioline.
Fase 3. Annodatele delicatamente una ad una.
Fase 4. In una padella rosolate nell’olio il guanciale con gli scalogni.
Fase 5. Distribuite gli strozzapreti al centro dei piatti e guarnite con il guanciale.
Fase 6. Completate con il pesto, i fiori della borragine, una macinata di pepe nero e il formaggio grattugiato.
Condividi Su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RICEVI GRATUITAMENTE IL NOSTRO EBOOK CON LE MIGLIORI RICETTE: